Capo Rozel, Surtainville

Partager
Versione stampabileSend by email

Current Size: 100%

CapO Rozel

Capo Rozel deve il suo nome alle canne (in francese roseaux) che crescono in abbondanza sul territorio comunale. Dalla cima del rilievo che scende verso il villaggio di Rozel, si gode una vista straordinaria. Il panorama include, in effetti, il borgo (che si stende dal castello sino alla chiesa) e tutto il lungomare fino alla scogliera del Pou.

Durante le belle giornate di sole, ma anche quando il tempo si fa minaccioso, è sempre piacevole salire sulla cima di Capo Rozel. Secondo le condizioni meteorologiche è possibile ammirare le Isole del Canale o lasciarsi sedurre dalla furia degli elementi. A Capo Rozel, i colori variano secondo le stagioni, ma l’insieme cromatico è sempre semplicemente superbo. Sulla cima del capo si trova una statua, Nostra Signora dei Marinai, soprannominata anche “Maris Stella” (ovvero stella marina), eretta nel corso del XX secolo. Fu scolpita per volere dell’abate Leblond e dei pescatori locali; visibile dal sentiero GR223, assicura la protezione dei marinai. Fino a una ventina di anni fa, la statua era oggetto di una processione organizzata ogni due anni dalla comunità locale, il 15 di agosto, festa dell’Assunzione di Maria. 
Nei periodi di bassa stagione, Rozel è una vera e propria oasi di pace.
Il Pou era un tempo un villaggio situato ai piedi di Capo Rozel, vicinissimo al mare. Le case erano costruite le une accanto alle altre, in modo piuttosto denso, al fine di proteggersi al meglio contro i venti occidentali.

 

Surtainville

Surtainville segna l’inizio del massiccio di dune che si estende fino alla punta di Carteret. Le dune litorali di Surtainville, dette le "mielles", formate nel corso dei secoli dall’accumulo della sabbia, sono spesso scacciate dalla spiaggia quando il vento soffia forte. Malgrado la loro imponenza, si tratta di costruzioni naturali molto fragili, che si disgregano quando entrano in contatto con la vegetazione, con un effetto amplificato dall’azione del vento.

Dalle  "cime" di Surtainville, si gode di un panorama unico che abbraccia tutta l’immensità della baia e permette di distinguere nitidamente le Isole del Canale, situate ad appena 1 ora di navigazione!

Nella zona, segnaliamo 3 villaggi da non perdere: Mare du parc, con i suoi forni da calce, Hameau Bégin e, per finire, il villaggio di Pou, con la sua casamatta di Vauban, ancora in perfetto stato.